Shanghai’s Expat 01





1) Da dove vieni e quanti anni hai? 
Sono di Chicago e ho 25 anni.

2) Da quanto sei in Cina e quanto pensi di restare? 
Sono arrivato qui nel luglio 2012 quindi piú o meno 9 mesi e penso di stare fino a quando non mi piace piú. Non so bene ancora.

3) Cosa facevi prima di venire in Cina e che cosa fai qui ora? 
Nulla e un sacco di cose. Ho lavorato nell'ambiente musicale per un paio di case discografiche, un paio di agenzie e, per fare un po' di soldi, come commesso di un'azienda di succhi organici. Poi ho lavorato per alcuni ristoranti, un ristorante coreano per circa 6 mesi. Piú o meno é tutto. Infine ho lavorato per una compagnia teatrale e poi sono venuto in Cina.

4) Perché sei venuto a vivere in Cina? 
Perché no? E' stupenda. Sono venuto qui nel 2006 e ho capito subito che mi piaceva. Allora stavo studiando teatro e avevo avuto l'idea di fare teatro sperimentale in Cina e iniziare una specie di rivoluzione artistica. L'idea é morta poco dopo ma sono ritornato in Cina nel 2011 e me ne sono ri-innamorato e ho deciso di venirci a vivere ma per lavorare nell'industria musicale.

5) Parli Cinese? 
Un po', abbastanza… L'ho studiato a scuola ma é molto diverso una volta che sei qua. Piú o meno faccio un po' di pratica ma ho smesso di studiarlo.

6) Cosa ti piace della Cina e cosa no? 
É molto piú facile di quanto la gente si aspetta che sia. Per me le persone qui sono rilassate, i cinesi sono molto gentili. Quello che non mi piace é il desiderio di tutti di essere americani: il desiderio di atteggiarsi come americani.

7) Una cosa che hai imparato stando qui? 
Non é come andare a vivere nello spazio, nel deserto, .. andare a Shanghai non é come andare nel Guandong, a Urumqi o in Mongolia. Intendo é molto piú facile vivere qui di quanto m'aspettassi. É piú o meno come vivere negli Stati Uniti, c'é solo un'altra lingua. Le persone vogliono le stesse cose, sia questo bene o male. É molto facile stare qui.

8) Quanti amici cinesi hai? 
Piú di una ventina.

9) Hai un piatto favorito cinese? 
Mmh. É difficile… la "Suan tang fei mifan" zuppa agrodolce di manzo con riso, molto buona, piccante e acida allo stesso tempo, un piatto dell'Hunan.

10) Cosa ti manca del tuo paese? 
Penso la mia famiglia ogni tanto, ma non al punto da piangere per quanto mi manca. Sono qui per iniziare una vita nuova. Ci sono piccole cose che mi mancano ma non c'é niente che mi manca tantissimo.




Original interview language 

1) Where are you from and how old are you?
I'm from Chicago and I'm 25.

2) How long have you been in China and how long do you think you'll stay?
I moved here in July 2012, so almost 9 months and I guess I'll stay till I don't like it anymore. Even though I don't know yet.

3) What were you doing before coming to China and what do you do here now?
Pretty much nothing and lots of things. I worked in different ways in the music industry, worked for a couple of record labels, I worked for a couple of agencies and, to make some money, as a salesman for an organic juice company. Then I worked for a few restaurants, a korean restaurant for about 6 months, and that was it for a while. Lastly I worked at a theatre company before I moved to China.
Here I work for a concert promoter and I work to bring international artists throughout South-East Asia.

4)Why you came to live in China?
Why not? Cause it's awesome. Well I came here in 2006 and I knew automatically that I loved it. I was studying theatre in College, and I had the idea to do western experimental theatre in China and start like an art revolution. That kind of died after a while, then I came back in 2011 and felt in love with China again and decided to move here but to work in the music industry.

5) Do you speak Chinese?
A little bit, a good amount... I studied it in College but it's very different once you are over here. I still practice somehow but i stopped studying.

6) What do you like and what you don't like of China?
It's a lot more easy going than people think it actually is. I think people here are very relaxed, the Chinese are very polite. What I don't like I guess is the desire for everybody to be american, the desire to act like americans.

7) A thing you learnt by staying here?
It's not like moving to outer space, to a desert, .. moving to Shanghai is not like moving to Guandong, Urumqi or inner Mongolia. I mean it's easier than I thought living here. It's very much like living in the States, just a different language. People want the same things pretty much, whether that's good or bad. It's pretty easy here.

8) How many Chinese friends you have?
I guess more than 20.

9) Do you have a favorite Chinese dish?
Mmh. It's tough, probably — Suan tang fei mifan — sauer beef soup with rice. It's delicious, really pretty good, it's spicy and sauer at the same time, from Hunan.

10) What do you miss from your country?
I guess I miss my family every now and then, but not to the point I'm crying every time I miss them. I'm here to more or less start my life new. There are little things that I miss but nothing that is major. Yep, that's pretty much it.