Ma Drogba giocava in Cina o era solo un videogame ?

Sara’ Juventus, o forse Milan.

Non si sa ancora dove Drogba andrà’ a giocare la prossima stagione. Lui intanto e’ in Inghilterra ad allenarsi con la sua vecchia squadra e prepararsi per la prossima coppa d’Africa. Ma l’Ivoriano non ha da pochi mesi firmato un contratto di 2,5 anni con la squadra cinese dello Shanghai Shenhua a cifre proibitive? (300 mila euro a settimana!!!)

Quanto dovrebbero garantirgli Juventus o Milan per portarlo via?

In realtà’ il mondo calcistico dello Shanghai Shenhua e’ molto simile a quello dei videogiochi! Gli stessi che dal 1999 ad oggi hanno reso miliardario uno dei business man piu controversi della repubblica Popolare Cinese: Zhu Jun!

Cresciuto tra Cina e Usa, acquistò i diritti di distribuzione in Cina di quello che diventerà il gioco on-line più’ giocato al mondo: The world of Warcraft!

Con i lauti profitti Zhu Jun inizia un nuovo gioco: quello del calcio. Ma questa volta con personaggi veramente esistenti! Compra una squadra di calcio a Shanghai, ne acquista una seconda fondendole poi insieme, inizia ad attirare personaggi famosi per accrescere la fama del suo club.

l’ultimo anno dello Shanghai Shenhua basterebbe da solo a rendere l’idea!

Inizia il campionato con uno squadrone: un team di allenatori e preparatori direttamente dalla Francia con Tiganà primo allenatore della squadra e la stella europea Anelka strappata al Chelsea a suon di milioni di sterline. Ma Tiganà non fa a tempo a capire come giri il pallone a Shanghai che, dopo solo cinque giornate, il presidente Zhu Jun decide di licenziare tutto il suo staff per motivi legati agli scarsi risultati in campionato. Tiganà incassa la provocazione e si licenzia.

Zhu Jun allora decide di affidare la guida della squadra niente poco di meno che....ad Anelka! E mentre il francese giocatore/allenatore iniziava a prenderci gusto ( i videogiochi sono contagiosi ) ecco la nuova sorpresa: altro fiume di milioni per un nuovo allenatore: Batista , ex ct della nazionale argentina.

Anelka non ci sta' e decide di abbandonare il gioco ma ancora una volta il boss cambia le carte in tavola: chi meglio di Drogba, amico ed ex compagno di attacco nel Chelsea? Ecco allora un bel contratto milionario anche per lui, arrivato in Cina come se fosse un messia con migliaia di fans ad attenderlo in aeroporto. Anelka ora e’ felice, lo stesso puo’ dirsi per Batista.

Drogba debutta il 22 giugno alla 18 giornata di campionato e giochera’ 11 partite segnando 8 goal. Ma lo Shanghai Shenhua finisce miseramente al nono posto mentre tutte le star aspettano i soldi promessi. Soldi arrivati solo in parte.

Zhu Jun infatti decide, come in ogni videogioco che si rispetti, il Game Over. Non ci sono piu’ soldi e lui, uno dei quattro soci del club, minaccia di vendere tutti i gioielli di famiglia portando in tribunale i soci ( tutte grosse compagnie statali) rei di non aver versato le stesse cifre milionarie che lui ha dovuto affrontare per il suo club!

Batista, Anelka e Drogba difficilmente vedranno i loro soldi e giustamente cercano da settimane squadre in Europa per assicurarsi un futuro più’ agiato fatto di ingaggi reali, mentre il campionato cinese ormai conclusosi riaprirà’ le danze non prima di marzo.

Eppure Zhu Jun ci aveva abituato a ben peggio: nel non lontano 2011, a seguito di una personale crisi finanziaria, decise di vendere il meglio della rosa della sua squadra a campionato in corso per rimpinguare le casse! Lo Shanghai precipito’ in classifica ma lui, sicuro di riuscire a terminare il gioco, rispose a muso duro alle decine di migliaia di tifosi dello Shenhua che infuriati inneggiavano alla sua “dipartita” minacciando di spostare il club in un altra città!

Ancor meglio nell’agosto 2007, durante un amichevole della sua squadra contro il Liverpool. Riuscì infatti a giocare 10 minuti di partita dopo aver costretto il mister della squadra a schierarlo tra in convocati sotto falso nome!

Un uomo al limite tra finzione e realtà ma dalle astutissime doti manageriali.

Juventus e Milan sono avvertite: il vero colpo non e’ Drogba in attacco, ma Zhu Jun direttore sportivo!